Articolo

Slow News. Buona informazione, n. 3

Categorie: Numeri di Slow News

Dalla Grecia con furore
Quella volta che Krugman disse che l’Euro non era una buona idea (era il 1998). Quella volta che Tsipras parlò di stato e religione e altri temi, intervistato per la comunità ebraica in Grecia (era il 2008. Ti consigliamo di tradurla col translator dal greco all’inglese). Quella volta che la BCE ammetteva il problema della finanza privata, non di quella pubblica (era il 2013). E quella volta che Bagnai – che non ama Tsipras – citò altri illustri colleghi a sostegno dell’idea. Infine, i cinque miti sulla Grecia (Kreisky Forum, discorso di Tsipras a Vienna, 2013, integrale e dimenticato, chissà perché).

Altri mondi (molto) possibili
L’Agenzia Spaziale Europea ha pubblicato le immagini della cometa 67P scattate durante la missione della sonda Rosetta: la “macchina fotografica” che le ha ottenute è stata costruita in Italia e ha permesso di mappare il 70% della superficie del corpo celeste.

Vivi e lascia morire
Nel mondo occidentale l’orizzonte di vita si allunga: ma c’è da discutere se sia sempre e comunque un bene. In questo pezzo se ne parla, insieme a ultimi giorni, eutanasia, suicidio assistito, disperazione e altre prelibatezze. La lettera di Welby a Napolitano.

Bonus track: Napolitano non risponde ma partecipa emotivamente.

Questo contenuto è stato reso pubblico e fruibile a tutti il 6 novembre 2017. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi abbonarti al nostro servizio per ricevere bisettimanalmente la newsletter Slow News clicca qui.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>