Articolo

Slow News. Buona informazione, n. 11

Categorie: Numeri di Slow News

Una vita non vale un Oscar
Cosa si prova a vedersi crescere in un film? L’unico che può rispondere è il protagonista di Boyhood, un esperimento cinematografico unico, girato in dodici anni. Lui si chiama Ellar Coltrane e ne ha parlato a Indiewire. Ma mettere la vita in un film non è bastato a vincere l’Oscar, anche se Slate crede sia stato il più grosso abbaglio dell’Academy negli ultimi 20 anni.

La chimera di un calcio pulito
Piaccia o non piaccia il calcio fa parte della nostra cultura e soprattutto della nostra economia. Ecco perché riuscire a controllarlo è un orizzonte assai ambito. D’altro canto l’amato pallone è rotolato nel fango anche nei momenti più cristallini della sua storia… o almeno così pare.

L’arte di criticare
Per migliorare, non per il gusto di. Jeff Haden racconta la storia, cambiandola un po’ – se volete leggervela bene l’unica è riprendere in mano On Writing, Sperling & Kupfer, 1999 (l’anteprima Google Book) – dei primissimi rifiuti letterario/giornalistici di Stephen King. È tutto qui, su Inc.com: e c’è pure una regola matematica di mezzo. Non avrete paura di una critica vero?
E, visto che stiamo parlando di critiche, torniamo ancora indietro nel tempo: Jorge Luis Borges critica Citizen Kane (Quarto potere). Orson Welles gli risponde per le rime, 42 anni dopo in una lunga conversazione con Henry Jaglom. Il NYTimes recensisce il film così: è il 2 maggio 1941. Ed ecco le belle parole che il regista e attore dedica alle star di Hollywood: ne ha per tutti.

Bonus Track: un bel po’ di sceneggiature originali, dei film in concorso agli Oscar, ma non solo.
The Making of Citizen Kane (Google Book).

Questo contenuto è stato reso pubblico e fruibile a tutti il 26 ottobre 2017. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi abbonarti al nostro servizio per ricevere bisettimanalmente la newsletter Slow News clicca qui.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>