Articolo

Slow News 109 – La cosa giusta

Categorie: Senza categoria

AndSpinBar

E’ uscito il numero 109 di Slow News: oramai abbiamo dimenticato i fasti e i festeggiamenti del primo compleanno della prima newsletter di content curation italiana, il primo progetto di slow-journalism completamente made in Italy. Il numero 109, Fa la cosa giusta, prende il titolo dal primo blocchetto, che ci racconta la storia di un giornalista che fa il giornalista e scrive di Ventotene, prigioni, Spinelli…Banale? Mica troppo. Il termine giusto è “imperdibile”!

Nel nuovo numero di Slow News le chicche da scartare sono parecchie, mica lasciamo i nostri lettori a bocca asciutta: c’è il nostro saluto al genio di Arthur Fischer e un viaggio nel parco a tema più folle del mondo (quello sull’Arca di Noè. No, non è uno scherzo!), un retroscena clamoroso sull’uccisione di Osama Bin Laden raccontata da uno dei SEAL che entrarono ad Abbottabad e un ritratto di Napoli che è “una canzone”, anche se newyorkese.
Nel numero 109 vi racconteremo anche la storia del capolavoro artistico di Amalia Ulman, un’artista argentina che ha dell’incredibile, e vi faremo letteralmente impazzire con una nerdata pazzesca.

E vi ricordiamo anche che oggi esce il quarto numero di Wolf., la newsletter edita da noi di Slow News con i nostri amici di DataMediaHub e diretta a tutti i professionisti del mondo della comunicazione: voglia, o necessità, di formazione permanente? Wolf. risolve i problemi.

[La foto è di Andrea Spinelli Barrile]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>