facebook_pixel

Esperanza – La vera storia di un uomo contro una dittatura africana

frontelibro_Andrea

Esperanza – La vera storia di un uomo contro una dittatura africana è il primo libro di un quinto di Slow News, la prima opera cartacea edita da Slow News, un romanzo-verità che conclude un lavoro giornalistico di tre anni.

Esperanza è la vera storia di Roberto Berardi, scritta dal protagonista e dal co-fondatore di Slow News Andrea Spinelli Barrile, la storia di un uomo sbattuto ingiustamente nella prigione di uno dei Paesi africani più repressivi e dittatoriali, la Guinea Equatoriale. In carcere Roberto ha trovato la forza di lottare, di sopravvivere aggrappandosi con tutte le sue forze all’unica alternativa possibile alla morte: la ribellione.

Lasciato solo dal suo Paese, Roberto ha rischiato di essere inghiottito dall’oblio della dimenticanza, dal pozzo nero di una delle più terribili carceri dell’intero continente africano: è stato affamato, picchiato e derubato, isolato per 18 mesi e curato solo quando sembrava troppo tardi. Quotidianamente si è battuto per aiutare gli altri detenuti, per mantenere viva la sua stessa storia incitando la sua famiglia a combattere: grazie all’aiuto di Esperanza, una giovane donna che lo ha assistito ed aiutato per tutto il periodo della sua detenzione, della sua famiglia e di un lavoro giornalistico attento e quotidiano del co-autore, ma sopratutto grazie alla sua stessa forza d’animo Roberto è sopravvissuto, masticato dall’inferno e sputato fuori più magro e determinato di prima.

Esperanza è la conclusione di un lavoro giornalistico durato tre anni su uno dei più sconosciuti paesi dell’Africa, su una delle realtà più terribili e dimenticate di tutto il pianeta: la violenza e il terrore che quotidianamente il popolo della Guinea Equatoriale è costretto a subire dal regime in più di tre decenni hanno annullato ogni spinta umana alla dignità gettando il popolo nella disperazione assoluta. Roberto è riuscito a trasformare la disperazione di chi vive la morte come una liberazione in un moto di ribellione, di orgoglio, mostrando a tutti i detenuti che soffrivano con lui una via alternativa al dolore e alla sofferenza. Roberto non ha mai sperato di farcela, è diventato egli stesso una speranza per tutti: la sua famiglia, i suoi amici, gli altri prigionieri, la forza di Roberto è stata dirompente ed esplosiva, capace di uscire dalle mura di una cella di isolamento ed espandersi in tutto il mondo.

Di Roberto Berardi si sono occupate organizzazioni non governative come Open Society Foundation, Amnesty International, Human Rights Watch, l’Organizzazione Mondiale Contro la Tortura, la Croce Rossa Internazionale, EG-Justice, Global Witness, A Buon Diritto, Nessuno Tocchi Caino e altre decine di associazioni, istituzioni come l’Unione Europea, l’Unione Africana e numerose diplomazie estere, sono state presentate decine di interrogazioni parlamentari e interpellanze al governo sia alla Camera che al Senato e ne hanno scritto giornali da tutto il mondo come Le Monde, Le Figaro, New York Times, CNN, Washington Post, Publico, El Pais, L’Espresso, laRepubblica, RaiTv e tantissimi altri. Un movimento che è stato possibile solo grazie alla battaglia di Roberto dal carcere, alla determinazione della sua famiglia, al lavoro di Andrea Spinelli Barrile.

Puoi prenotare la tua copia di Esperanza – La vera storia di un uomo contro una dittatura africana tramite questo crowdfunding su ProduzioniDalBasso: Slow News è un piccolo editore e non ha le capacità logistiche della grande distribuzione che sarà essenzialmente diretta: se prenoti la tua copia ora Slow News te la invierà direttamente a casa tua a prezzo scontato e senza spese di spedizione, con una dedica personalizzata ed esclusiva di entrambi gli autori. Sarà inoltre possibile acquistare Esperanza su Amazon e nelle librerie del circuito IBS.

La presentazione ufficiale di Esperanza – La vera storia di un uomo contro una dittatura africana si terrà il 31 maggio 2016 alle ore 18 presso l’Aula Magna del Liceo scientifico G.B. Grassi di Latina, Via Padre Sant’Agostino numero 8. Saranno presenti Roberto Berardi e Andrea Spinelli Barrile, autori del romanzo, Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International, Francesca Carnicelli, avvocato penalista dell’associazione Prigionieri del Silenzio.

4 Trackback & Pingback

  1. Noi continuiamo a raccontare – Prigionieri del Silenzio
  2. Presentazione di 'Esperanza' a Lecce - Slow News
  3. Presentazione di ‘Esperanza’ a Roma - Slow News
  4. Guinea Equatoriale: processo per corruzione in Francia contro Teodorin Obiang - Africa Express: notizie dal continente dimenticatoAfrica Express: notizie dal continente dimenticato

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*