Articolo

Puncicate. Su Slow News numero 147

“Oh, ma hai visto che macello a Marsiglia?”
“Minchia, frate… puncicate”

Chi se le ricorda le puncicate? No, non è un gioco e nemmeno una cosa piacevole e nel numero 147 di Slow News ve ne parliamo in modo molto approfondito: è la pratica dell’accoltellare il tifoso avversario nel fondoschiena e fa parecchio male.
Perché ne parliamo? Perché ne vale la pena, perché un po’ ultras lo siamo tutti noi e perché ogni tanto fa bene guardare la nostra stessa immagine riflessa da uno specchio sporco e tagliente.

Non ci sono argomenti tabù. Ci sono solo argomenti trattati male e raccontati anche peggio: quello che vogliamo fare noi di Slow News è spezzare proprio questa logica, quella dell’infobesità a tutti i costi e che produce solo junk-news. Quello che puoi fare tu è guardare i video senza senso di Marsiglia o abbonarti, anche solo per un mese, a Slow News: siamo certi che non ci lascerai.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>