غاتوباردو (Il Gattopardo)

Categorie: Slow journalism

Nel tardo pomeriggio di giovedì 29 marzo 2018 una mia fonte che vive a Tripoli, capitale della Libia, dove lavora nel settore della sicurezza, mi ha mandato alcuni messaggi su Whatsapp. «Ciao Andrea, volevo farti sapere che poche ore fa hanno rapito il sindaco di Tripoli» «Ciao. Sì, sono arrivate delle notizie anche qui. Brutta storia» «Già. A parte questo sembra che ci sarà parecchio movimento nelle prossime ore» «Quindi puoi confermarmi la notizia del rapimento? Hai qualche dettaglio in più?» «Non si sa ancora chi l’ha preso. Qui a Tripoli il clima è un po’ teso, si combatte con […]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>