Connection required

Passiamo il tempo a convincere i nostri clienti che Internet non esiste, partendo dall’idea che è diventata talmente parte integrante e integrata del nostro vissuto che non la notiamo più. Peccato che torni a esistere ogni volta che non c’è connessione. È bastato un weekend lungo in un albergo della provincia italiana per ripensare un po’ meglio cosa vuol dire continuity. La regola è semplice: mentre sono da te, devi mettermi nelle condizioni di continuare a fare le stesse cose che stavo facendo prima di arrivare da te. Nei limiti del ragionevole. Accogliermi significa anche farmi sentire in qualche modo […]
Questo contenuto è riservato ai membri della comunità di Slow News.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>