Falso idolo 6. Il content strategist e digital manager a cui mollare l’internet

Abbiamo iniziato qualche tempo fa a ragionare sulle competenze che deve avere chi lavora nel mondo del digitale e, più in generale, in questo universo di nuove professioni che riguardano i contenuti. Si trattadi una realtà fluido, in cui le competenze richieste spesso si sommano fra loro senza soluzione di continuità. Vediamo, per esempio, un annuncio su Torino trovato da un collega su LinkedIn. Tanto per cominciare, se guardo le funzioni, vedo che si tratta di una figura che l’azienda in questione ritiene compresa fra il marketing, la capacità creativa (quindi editoriale) e l’advertising. Un ibrido a tre teste, insomma. […]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>