Precedente Successivo

Cosa c’entrano gli Scarabocchi di Maicol&Mirco con Slow News?

Perché un editore come Slow News, che rivendica il bisogno di rallentare, decide di produrre un libro degli Scarabocchi di Maicol&Mirco, un genere che, a prima vista, è tutt’altro che lento, sia nel tratto che nel contenuto?

La risposta è controintuitiva. Si può essere “slow” anche in emergenza, come quando parliamo di verifica delle fonti durante una tragedia. Si può essere veloci con lentezza.

È questo che fa Maicol&Mirco: concentrare in una vignetta un intero universo.

Agisce veloce come una lama che mira al cuore, ma quella lama si muove con una perizia e una sintesi che ci vogliono anni per affinare.

Insomma, riprendendo la domanda che ponevamo all’inizio e che probabilmente tu ti stai ponendo in questo momento: perché un editore come Slow News decide di produrre un libro di Scarabocchi?

Citando la quarta di copertina: «perché gli Scarabocchi sono come gli iceberg: lasciano fuori un cucuzzolo, ma quello che spacca le navi è l’Everest che ci sta sotto. E là sotto, dove le verità profonde spaccano le nostre vite, la velocità non serve a niente».

Anche il modo in cui produciamo questo libro è coerente con il nostro percorso. Infatti, siccome non vogliamo distruggere alberi inutilmente, stamperemo solo e soltanto le copie che verranno effettivamente prenotare. Quello che nel marketing chimano “Now or Never” (all’italiana: ora o mai più!) diventa per noi un modo per fare meno e farlo meglio

Torna alla pagina di pre acquisto per prenotare la tua copia!

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>