Facebook e il "lifelong learning"

La «modifica» di Facebook ha scatenato il panico fra chi si occupa di curare pagine sui social. Andiamo con ordine e vediamo di cosa si tratta. L’annuncio era stato fatto il 28 giugno 2017. Per impedire alle persone di condividere link di terzi cambiando radicalmente titolo e sommario, questa funzionalità sarebbe stata disabilitata. Per capirci, probabilmente lo sai, potevano succedere cose come questa. Il pezzo de La Stampa, ovviamente, non si intitolava così e non aveva quel sommario. Qualche buontempone, approfittando della possibilità, lo ha fatto uscire in questo modo. Da ieri non si può più. Questo, però, causa tutta […]
Abbonati a Wolf!
Scopri tutto il nostro archivio.
Se hai già sottoscritto l'abbonamento, fai log in.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>