Successivo

Frantumaglie Wolf. 195

Negli ultimi giorni i social media manager di due ONG si sono distinti sul campo per la capacità di gestire un dissenso (in parte orchestrato) derivante dalle accuse di lucrare sui salvataggi nel Mediterraneo. Unicef ha usato un registro sferzante, dando voce all’indignazione di molte persone convinte non tanto che le ONG siano buone per definizione, ma che alla fine, in un’emergenza umanitaria, sia meglio salvare qualcuno che lasciarlo annegare. Medici senza frontiere ha dato i numeri, in senso di informazioni, scegliendo un registro simile, ma più competente. In entrambi i casi ci si è chiesti se e quanto serva un community management […]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>