Successivo

Frantumaglie Wolf. 198

Se hai la tentazione di liquidare gli youtuber italiani come un patetico fenomeno di rimbecillimento di una generazione perduta prova a leggere questo articolo di Marco Dominici, poi ne riparliamo. Un assaggio: «la cosa sicura è che la televisione mia figlia non sa quasi nemmeno cos’è; l’immaginario collettivo della sua generazione è fatto di video fatti da ragazzi come tanti che possono vedere quando e come vogliono, rivedere e poi condividere, commentare nel web o tra amici dopo la scuola. Un mondo completamente differente da quello in cui sono cresciuto io, dove c’era l’appuntamento fisso con Licia, Paolo e One […]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>