I costi delle community onsite

Come sai se hai letto il quaderno delle community, noi siamo abbastanza convinti che “non sono software”, ma relazioni tra persone, spesso tra persone che non si conoscono ancora, accomunate da un “social object”. Il software serve per far funzionare un ambiente sicuro, gradevole e con buone funzionalità di moderazione nel momento in cui abbiamo deciso di ospitare le conversazioni tra i nostri clienti a casa nostra (in uno spazio owned) invece che in una piattaforma esterna. Una piattaforma esterna è una soluzione che ha i suoi difetti (noti), ma anche i suoi pregi (dimenticati). Quali sono questi pregi? Sostanzialmente […]
Questo contenuto è riservato agli abbonati di Wolf.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>