«Il femminismo? O è radicale o è capitalismo»: intervista a Jessa Crispin

Categorie: Intervista

A praticamente un anno di distanza dal più grosso scandalo che abbia mai investito lo show business, quello partito dalle denunce di molestie verso Weinstein e poi propagatosi in tutto il mondo, a diversi livelli e a diverse intensità, il movimento femminista ha vissuto un momento strano. Da una parte, grazie all’attivismo di alcune intellettuali e a grandi movimenti di piazza, pare essersi rafforzato, dall’altra, se dobbiamo invece guardare a come si è diffusa la protesta sui social network e nella opinione pubblica internazionale, quello stesso movimento, ingrassato nelle fila e massificato nei contenuti, sembra invece aver perso per strada […]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>