Successivo

Pastori tedeschi, patate bollenti, lettere dei lettori e Fedez (con un paio di considerazioni sul valore aggiunto giornalistico)

In ben due tornate (qui la prima, qui la seconda) si è sviluppata sul gruppo di conversazione di Wolf su Facebook una bella conversazione che prende le mosse dalla titolazione di Libero su Virginia Raggi.  Le considerazioni da fare in merito a questo uso del linguaggio sono numerose e richiedono un livello di attenzione e di profondità che non può fermarsi alle indignazioni di pancia da bar (o da social, che è un po’ la stessa cosa, per certi versi). Un nostro abbonato ha mostrato un altro titolo – ben noto – particolarmente duro proposto dal Manifesto relativo a Ratzinger. Entrambi i […]
Questo contenuto è riservato agli abbonati di Wolf.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>