Progettare significa sedere insieme allo stesso tavolo

Le realtà più disfunzionali che ho incontrato percorrendo la mia strada lavorativa avevano tutte un problema in comune: la comunicazione fra reparti. Il che significa che esistono ampi spazi di miglioramento ovunque si presenti una situazione in cui chi dovrebbe lavorare insieme lavora, invece, per compartimenti stagni. Il caso del Messaggero Veneto che abbiamo visto nel numero 213 di Wolf è emblematico in tal senso, perché è evidente che ci sia stata una collaborazione fra reparti. Marianna Bruschi mi ha scritto, fra l’altro, che ho mal interpretato la frase «Il sito www.noimessaggeroveneto.it mi piace definirlo elastico, con buona pace di […]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>