Successivo

Sponsorizzate

Che cos’hanno in testa i fautori delle strategie social quando promuovono un contenuto sui social (in particolare su Facebook)?

Te lo dico io. Il traffico (e a volte il traffico inteso come «arbitraggio». Cioè: ti porto su pagine dove converto grazie alla pubblicità). E i soldi.

Ieri twittava così Luca Sofri (direttore de Il Post). Giustamente.

Quest’estate si sponsorizzava così Francesco Costa (vicedirettore de Il Post).

schermata-2016-09-22-alle-08-26-44

La landing page è un elenco di libri che Costa suggerisce (anche un elenco interessante, per carità). Tutti i link rimandano al programma di affiliazione di Amazon. Non c’è nulla di male: lo facciamo anche noi su Wolf e su Slow News. Ma lo dichiariamo chiaramente.  Nella pagina promossa da Francesco Costa non ho trovato alcun accenno alla cosa (che emerge chiaramente cliccando su uno dei link dei libri e trovando il suo ID di affiliazione).

Questa notte si promuoveva così una pagina che si chiama I Magnifici 10. Con un bel pezzo sulla milfona per eccellenza.

img_5808

Questa roba è tremenda. Lo è, quella individuata da Sofri, lo è quella de I Magnifici 10 e, per altri versi anche la sponsorizzazione della pagina sui libri di Costa. In quest’ultimo caso ne faccio proprio una questione di patto con il lettore: se vieni su una pagina dove ti consiglio dei libri (e che, addirittura, sponsorizzo su Facebook. Quindi ci spendo dei soldi perché venga mostrata a più persone possibile), voglio che tu sappia, perché te lo dichiaro io esplicitamente – che io ci guadagno, se tu compri. Perché cambia tutto, a mio modo di vedere.

Quando si sponsorizza un contenuto su Facebook bisognerebbe avere in testa:

  • il contenuto
  • il lettore
  • l’obiettivo di conversione

Il resto fa parte della mai troppo deprecata fuffa o delle strategie di brevissimo periodo o di quella sottile presa in giro di chi ci legge che, a lungo termine, risulta decadente, insopportabile, insostenibile.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>