Tempo per cantare

«È bello immaginare il futuro. Sarebbe bello anche far funzionare il presente». Le parole di Alberto Puliafito su wolf #188 mi sono entrate in testa e non escono più. Al F8 Mark Zuckerberg aveva appena finito di dire che il futuro è delizioso. Il popolo plaude il suo profeta, il più che probabile prossimo Presidente degli Stati Uniti. Plaude e ne vuole ancora, di futuro. E ancora e ancora e ancora. Mi torna in mente il vecchio sogno di Prometeo, la hybris dell’apprendista stregone. via GIPHY Intendiamoci, il mio non è un giudizio su Zuckerberg. Non fosse altro perché ho immensa stima […]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>