The brand, the fake and the slow

Tra i filoni che ho avuto modo di seguire fino a questo momento – direttamente o in differita – al Festival Internazionale di Perugia, c’è sicuramente quello del brand journalism. C’erano tre panel sul tema, uno dei quali ha visto fra i protagonisti Mafe de Baggis. Gli altri li trovi qui e qui. Come sai, su Wolf cerchiamo di svuotarci reciprocamente la mente dai preconcetti. E quindi non troviamo che ci sia proprio nulla di male a parlare anche di brand in un luogo deputato a sviscerare questioni relative al giornalismo. Personalmente, però, ho una particolare idiosincrasia per l’uso appropriato delle terminologie […]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>