fbpx
Misure di contrasto alla povertà

Eliminare la povertà, non combattere contro i poveri

Il problema di essere poveri non è essere ignoranti. Non è essere stupidi. È essere poveri.

Non puoi prenderti una pausa dalla povertà: è una condizione che verosimilmente ti porterai appresso finché vivi. E abbiamo un bel dire che oggi ci sono mezzi alla portata di tutti. Se la tua preoccupazione dev’essere mettere insieme il pranzo con la cena fino alla fine della settimana, difficilmente avrai il tempo di occuparti della tua crescita personale. Rutger Bregman ha scritto un bellissimo pezzo sul tema su The Correspondent che si intitola proprio «La povertà non è una mancanza di carattere. È una mancanza di denaro». Tutte le volte che ce la prendiamo con una persona che magari non ha capito, tutte le volte che la sfottiamo sui social, ce la stiamo prendendo davvero “il nemico”? Oppure ce la prendiamo con qualcuno che è molto più simile a noi di quanto non vorremmo ammettere ma che magari non ha avuto le stesse opportunità che abbiamo avuto noi?

È contro la povertà che dobbiamo prendercela. Non contro i poveri.

Abbiamo intervistato Chiara Agostini, ricercatrice di Percorsi di secondo welfare, per parlare di possibili misure di contrasto alla povertà.


 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp