fbpx

EP4 – Lo Zimbabwe di trote e foreste

L’esperienza di confine a Machipanda/Forbes, dove si trova la frontiera Zimbabwe-Mozambico che da Mutare porta a Manica, aveva lasciato il segno su tutti e tre. Joy e Luis scherzavano ma in auto regnava un certo nervosismo: decidemmo di tornare verso Mutare, di comprare qualche birra e ragionare su quello che avremmo voluto fare nel pomeriggio.

Ci fermammo in un bar di fianco a una pompa di benzina, un locale buio e spoglio con un tavolo da biliardo al centro della sala principale, alle cui spalle c’era un logoro bar di vetro e acciaio. Vista dall’esterno poteva sembrare una farmacia ma le formiche che camminavano avanti e indietro sul vetro del bancone raccontavano una storia diversa. Comprammo sei birre Zambesi in lattina, Joy ne aprì tre e ripose le altre in un igloo che aveva nel bagagliaio dell’auto: ci sedemmo sul marciapiede del St. Peters United Methodist Church di Mutare, un vecchio e grigio edificio di cemento armato che sembrava appoggiato sulla polvere ocra del suolo, e chiacchierammo per un po’. Di fronte a noi l’insegna verticale del Meikles Store lampeggiava nervosamente emettendo rumori elettrici mentre un uomo dall’altra parte della strada, munito di secchio e sapone, si accingeva a lavare la sua auto, una decrepita Nissan blu.

© Slow News

Luis propose di visitare la sua vecchia Università, la gloriosa Africa University, allungando la strada per il ritorno ad Harare di un paio d’ore. Non è un ateneo qualunque: si tratta di un università privata ai piedi del monte Chiremba, legata alla Chiesa Metodista Unita: i metodisti, in questa parte dello Zimbabwe, si installarono nel 1896 con l’elezione a vescovo missionario d’Africa di Joseph Crane Hartzell, il quale condivise con Cecil Rhodes, da cui il nome Rhodesia, la visione di creare un polo educativo all’interno della missione metodista aperta sul Chiremba nel 1898 e esistente ancora oggi. In quel luogo, che si trova 17 chilometri a nord-ovest di Mutare, si trova l’…

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp