Numero

War was over

La selezione di oggi sposta un po’ il punto focale di diverse problematiche: abbiamo cercato di concentrarci sul simbolo per eccellenza del benessere economico, l’automobile, per capire come questa sia un dramma per l’economia e per gli esseri umani, siamo tornati al novembre 1918 grazie al lavoro di archivio di uno storico quotidiano inglese, il Guardian (che all’epoca aveva la sede a Manchester) e contempliamo i muri della Fortezza Europa, ne avevamo parlato con l’europarlamentare Elly Schlein a giugno, che ci soffocano ogni giorno di più.

Ma siccome rallentare significa anche godersi il bello che c’è, con poca contemplazione e tanta azione, allora parliamo anche di altro: di moda, per esempio, con la stilista italo-afro-haitiana Stella Jean che ha stregato tutti con le splendide contaminazioni culturali delle sue creazioni, e di cannabis negli Stati Uniti e in Canada. Ci siamo chiesti come farà un fumatore di cannabis a viaggiare da uno stato all’altro, o da una nazione all’altra, senza incappare in fastidiose multe o drammatici arresti e abbiamo trovato la risposta, articolata, complessa, profonda. Proprio come piace a noi.

Ti ricordiamo che giovedì 8 novembre al Macro Asilo di Roma terremo il nostro secondo evento con gli amici romani de Il Salto: Mind The Gap. Presenteremo il libro degli Assalti Frontali e di Rossella Marchini e discuteremo con i presenti del concetto – per nulla anglofono nonostante la formula – di “gap”: crepa, spazio, vuoto, burrone, distanza. E chi più ne ha più ne metta!

A cura di

War was over

Sotto la macchina la città crepa Anche se i negozianti di mezzo mondo ancora non vogliono crederci, le macchine stanno uccidendo le nostre città. E non c’entra nulla né la retorica del silenzio e dello spazio vivibile, né il tema dell’inquinamento. Le stanno uccidendo a livello economico. E forse è ora di iniziare a pensare che, se siamo ancora legati a doppio filo all’economia delle quattro ruote è per un motivo strettamente politico e industriale che non durerà a lungo. E infatti qualcuno ha già preso l’altra direzione. The day the war was over L’11 novembre del 1918, una settimana […]
Questo contenuto è riservato agli abbonati di Flow. or Raccontare tutto, ma proprio tutto, con gli Scarabocchi di Maicol&Mirco (+ 3 mesi di Flow).

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>