Numero

Wolf. 278

Qualcosa si muove? Si vedono, in giro per il sottobosco del giornalismo italiano, molti tentativi di fare qualcosa di diverso. O qualcosa che c’era già ma con qualche elemento diverso. Qualcosa, insomma, che abbia speranza di cambiare un po’ un momento davvero complicato. Fra questi movimenti c’è – e potresti anche averne ricevuto qualche numero in questi giorni – Anteprima di Giorgio Dell’Arti.
Andrea Coccia lo ha intervistato e questo è un contenuto perfetto per Wolf. Molto diversa da qualsiasi approccio slow,  Anteprima è comunque una realtà a cui guardare con curiosità, sia per la sua storia e per come è stata incubata sia perché poi è diventata il progetto di una persona sola.
Il modello è: lancio free di una newsletter che fa una rassegna stampa. Poi introduzione del pagamento. Ieri Dell’Arti ha annunciato l’introduzione del modello a pagamento. Nel corso della prima giornata ha raggiunto circa 100 abbonati.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>