Numero

Wolf. 33

A cura di

Post-it Wolf. 33

Vivaldi

Nasce, in versione beta, Vivaldi. Il nuovo browser, creato dal co-fondatore e CEO di Opera, con moltissime possibilità di personalizzazione quali una miglior gestione dei preferiti, numerosissimi shortcut, l’ottimizzazione delle tab e molto altro ancora, promette di dare filo da torcere anche a Firefox e Chrome. Da provare.

Live Video

Sta diventando quasi impossibile riuscire a seguire le numerosissime nuove proposte di Facebook. Non passa infatti giorno senza che il social network più popoloso del pianeta non introduca qualche novità. Questa volta è il caso dei video live rivolti in modo specifico ai publisher. Ma non è questa l’unica novità, infatti, secondo quanto riportato, pare che Facebook stia pagando alcune testate, come ad esempio BuzzFeed ed il New York Times per produrre live video. Che male ‘e capa…

Architettura della Comunicazione

Federico Badaloni ha pubblicato il suo libro: «Architettura della Comunicazione Progettare i nuovi ecosistemi dell’informazione». La rete, l’immenso sistema nervoso della nostra realtà, può aiutarci a comunicare, comprendere, trasformare e creare. Grazie a essa oggi siamo in grado di protenderci verso un orizzonte di risposte possibili vasto come mai è accaduto prima. Ogni oggetto del mondo è alla nostra portata, perché è connesso. Ogni pensiero del mondo è alla nostra portata, se è connesso. Questo libro è prodigo di lezioni pratiche e di esempi concreti. È un percorso per comprendere e lavorare in maniera più efficiente e rapida attraverso un metodo – la progettazione funzionale – alla portata di tutti, indipendente dal singolo ambito di applicazione. Must buy!

Social Media Marketing

Mi è stato segnalato quest’oggi Buzzlogger, nuovo tool che permette il monitoraggio e l’analisi dei propri account social e di quelli dei propri clienti, delle pagine e degli account gestiti per conto di altre imprese, organizzazioni o brand. Ho testato il tool ed è davvero interessante. Infatti permette anche l’analisi di account Twitter, Youtube e pagine Facebook dei propri competitor realizzando dei report pieni di informazioni e graficamente molto piacevoli per le presentazioni. Il tool allo stato attuale è completamente gratuito e, su richiesta, permette anche analisi ed il monitoraggio delle conversazioni in Rete. Prego.

Micro pagamenti

Le affinità tra il mercato discografico e quello editoriale sono più di una a cominciare dall’impatto che il digitale ha avuto per entrambi i mercati. Eppure se la musica ha da subito approfittato dei micro pagamenti così non è stato per i publisher che continuano complessivamente, eccezione fatta per quelli che hanno aderito alle proposte di Blendle nelle nazioni in cui è presente, a resistere. Spacchettare o morire è un appello che ho scritto ormai oltre un anno fa. Fate vobis.

#MatteoRisponde

Il 5 aprile 2016 il premier Matteo Renzi lancia una diretta di oltre un’ora su Facebook – e in contemporanea su Twitter – all’insegna del #matteorisponde, con oltre mezzo milione di visualizzazioni e un milione di persone raggiunte. È la pienezza della disintermediazione e la visibilità della sua illusione
Il nostro rapporto è diretto ma come quello di un’audience di un palinsesto deciso da chi sta andando in diretta e che è autore e regista di se stesso, come scrive sapientemente Giovanni Boccia Artieri sulla questione.

Paywall

MediaBriefing ha effettuato un’analisi estremamente dettagliata e puntuale delle testate statunitensi che hanno deciso di implementare un paywall. Si parla di ben 77 quotidiani, su un totale di 98 [79%] che hanno deciso di sperimentare questa strada, delle quali 62 hanno deciso di mettere un metered paywall, 12 seguono, come i videogames, un modello freemium e solo 3 invece hanno adottato un hard, o full, paywall. Siamo seduti su una miniera d’oro e vengono scelte soluzioni che, nella migliore delle ipotesi, portano «due spicci». Bah…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>