Numero

Wolf. 359

A cura di

Anticipate gratification: la velocità e altre storie

Dita che digitano velocemente su una tastiera. Un porto, barche ormeggiate, il sole sorto da poco già splendente, una brezza leggera che fa sventolare bandiere e bandierine, un furgone in movimento, laggiù in fondo due sagome dovrebbero essere quelle di una donna e di un bambino che camminano verso il piccolo traghetto pronto a partire per l’isola che si intravede nella foschia del mattino. Ancora le dita sulla tastiera. Quel che ho fatto scrivendo, se potessi mostrartelo con un filmato, sarebbe un passaggio da un’inquadratura stretta a una larghissima e poi ritorno a quella più stretta. Nell’audiovisivo una delle soluzioni […]
Abbonati a Wolf!
Scopri tutto il nostro archivio.
Se hai già sottoscritto l'abbonamento, fai log in.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>