fbpx


Teen tales, (2020)
di Alessia Arcolaci

Io la mia adolescenza me la ricordo come fosse ieri. I capelli sulla faccia, i jeans larghi fin sotto le scarpe, che mia mamma si metteva le mani sugli occhi pur di non vederli, il diario di scuola pieno zeppo di foto, dediche, scritte di tutti i colori. Nomi di amiche scritti a caratteri cubitali, quelle con cui giuri di trascorrere la vita intera, quelle che per loro saresti pronta a tutto pur di non vederle soffrire. La mia adolescenza me la ricordo bene perché è stata intensa. E lo è sempre, per tutti. Quel periodo di vita sospesa, dove è più semplice sentirsi Dio pur sapendo di essere, ancora, solo un moscerino. Quel momento in cui si è pronti a fare girotondi enormi per ritrovarsi, dopo tanto tempo o solo un istante, allo stesso punto di partenza, ma profondamente cambiati.

 

Da adolescenti credevamo di aver capito tutto; da adulti, quando va male, crediamo ancora di aver capito tutto. Nella migliore delle ipotesi, cerchiamo di tornare in quel turbinio emotivo che l’adolescenza crea per sentirci meno tronfi, meno gonfi, meno pesanti. E sì, non avevamo capito nulla, ma quella convinzione scagliava il potere dalle mani. Quale? Il futuro.

 

C’è un’abitudine a parlare dell’adolescenza solo perché «è problematica», crea un «disagio». I giovani «bevono», i giovani si «drogano», i giovani sono «spericolati». Certamente, è una realtà che esiste e che è necessario contrastare, con l’informazione, soprattutto a scuola. Ogni anno esce almeno un rapporto che mostra come sia in aumento l’uso di alcol, droghe di ogni genere e nuove pericolose tendenze tra i più piccoli. Si aggiunge la dipendenza da social network, alimentata ancora di più dal periodo di lockdown dovuto all’emergenza coronavirus. Poi cyberbullismo, bullismo, hate speech. Ma c’è anche un altro punto di vista. Quello che siamo meno abituati a raccontare e che ribalta la narrazione di questo momento di crescita. Quello che mette in primo piano ciò che i più giovani sanno fare, di bello. Anzi, di figo. Teen Tales vuole raccontarlo: una serie dedicata agli adolescenti del nostro Paese che fanno la differenza, quelli che, in grande e in piccolo «fanno cose fighe».

LEGGI TUTTI GLI EPISODI DELLA SERIE: