fbpx

Ci piacciono i lieto fine, i “e vissero per sempre felici e contenti”. Difficilmente ci si sofferma su quello che c’è prima, sulle sofferenze, le decisioni difficili, lo sconforto.

 

Qui, invece, parliamo proprio di quelle porzioni di storie. Storie di operai, persone “comuni” che facendo appello al proprio senso di responsabilità hanno salvato dalla chiusura le aziende di cui erano dipendenti. Persone che, pur con tutte le difficoltà a cui far fronte, si sono assunte la responsabilità di ottenere un riscatto.

 

Il lieto fine c’è. Ma la parte più utile della storia, quella da cui possiamo trarre ispirazione e imparare qualcosa, è quella prima.

 

Per accompagnare la serie “La responsabilità è un’impresa” abbiamo scelto scatti fotografici che ci sono stati donati da Costantino Muciaccia, talentuoso fotografo e scenografo che collabora con noi in vari progetti.
In questo caso specifico ha deciso di donarci le sue foto per utilizzarle all’interno di questo spazio.

Puoi trovare i lavori e i contatti di Costantino sul suo sito personale, www.costantinomuciaccia.it.

Episodi
06 - Birrificio Messina
9 Aprile 2020
La beffa può avere molti volti. Anche quella di una delibera comunale che trasforma ciò che prima era un terreno sottoposto a vincolo e su cui si producevano fiumi di birra, in un’area edificabile.
05 - La storia della Trafilcoop
9 Aprile 2020
A piccoli passi, si costruiscono grandi cose, proprio come chicco a chicco si fa la macina. La pensano così anche gli abitanti di Lucera, piccolo centro in provincia di Foggia, dove è normale pensare al lavoro come a qualcosa di vivo, lento, trasformabile.
04 - La piccola Microsoft toscana
9 Aprile 2020
A volte, per servirla in modo nobile, anche la verità ha bisogno di essere edulcorata. È così che Massimo, Riccardo e i loro colleghi sono stati convinti a salvare il destino dell’azienda in cui lavoravano da anni.
03 - Le reti della Screensud
9 Aprile 2020
Lo “struscio” pomeridiano nel centro commerciale è come una coperta che attutisce le parole e i pensieri. Forse riunirsi in ufficio sarebbe meglio, più professionale, ma l’ufficio di prima non esiste più.
02 - La falegnameria Bolfra
9 Aprile 2020
Ci sono molti modi di descrivere un panorama. Puoi dire ad esempio che i dintorni di Firenze siano dominati da colline verdi a perdita d’occhio e cipressi abbracciati da un vento leggero. Ma se, come Marco, sei cresciuto nei distretti in cui al posto dei turisti ci sono sempre stati terzisti e capannoni, allora quel panorama cambia.
01 - La storia della Zanardi
9 Aprile 2020
Nel 2013, quando la fotografia della morte delle imprese è più chiara, si contano 6727 aziende chiuse in un solo anno. Nel gergo economico si parla di “natimortalità”, ma qui la rinascita non sembra tenere il passo con la morte. “Ennesima chiusura”, “Il credit crunch strozza il Nordest”, “Imprenditore si suicida nel suo capannone”.