fbpx

Che cos'è il PNRR?

È il piano di investimenti e riforme dell'Italia preparato per rilanciare il paese dopo la fase post-pandemia di COVID-19.
Il PNRR Fa parte del Next Generation EU (NGEU). In Inglese, si chiama Recovery and Resilience Plan. È  un fondo per la ripresa europea da 750 miliardi di euro.


Puoi leggere gratuitamente il nostro speciale sul PNRR perché molte persone sostengono economicamente Slow News. Sostienici anche tu!

 

Come è strutturato il PNRR?

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ha
- sei Missioni
- sedici Componenti

Ciascuna delle componenti è divisa in ambiti di investimento, che prevedono poi a loro volta:
- investimenti
- riforme

 

Quali sono le sei Missioni del PNRR?

1 - Digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo

2 - Rivoluzione verde e transizione ecologica

3 - Infrastrutture per la mobilità

4 - Istruzione, formazione, ricerca e cultura

5 - Equità sociale, di genere e territoriale

6 - Salute

 

Che cos'è questo speciale sul PNRR?

Qui analizziamo e monitoriamo il documento, gli investimenti e le riforme che propone.

È uno speciale che riteniamo fondamentale, perché il PNRR rappresenta un investimento senza precedenti. Le basi dell'investimento sembrerebbero portare in una direzione che è molto simile a quella che auspichiamo con il Mondo nuovo:

- accelerare la transizione ecologica e digitale
- migliorare la formazione delle lavoratrici e dei lavoratori
- conseguire una maggiore equità di genere, territoriale e generazionale.

Sono le tre ambizioni del NGEU, che è diviso in due parti: il Dispositivo per la Ripresa e Resilienza (RRF) e il Pacchetto di Assistenza alla Ripresa per la Coesione e i Territori d’Europa (REACT-EU).

L'Italia è, fra le nazioni dell'Unione Europea, la prima beneficiaria, in valore assoluto.

Il RFF richiede a ciascuno stato membro di proporre un pacchetto di investimenti e riforme che è proprio il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

 

Quando è stato preparato e presentato il PNRR?

L'Italia ha presentato all'unione europea il piano il 30 aprile 2021, durante il governo presieduto da Mario Draghi. Il Piano è stato proposto in una prima bozza durante il secondo governo presieduto da Giuseppe Conte.

 

A quanto ammontano gli investimenti del PNRR?

191,5 miliardi di euro.

Episodi
01 - Missione 1: Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo
Giugno 2021
02 - Missione 2: Rivoluzione verde e transizione ecologica
Giugno 2021
03 - Missione 3: Infrastrutture per una mobilità sostenibile
Giugno 2021
04 - Missione 4: Istruzione, formazione, ricerca e cultura
Novembre 2021