fbpx

Il mese del ramadan è il mese più importante per tutti i fedeli musulmani: un periodo di privazioni, certo, anche di incontri, socialità, feste, un mese in cui la comunità si ritrova, si rinnova, si rinsalda.

 

La pandemia da Coronavirus e il conseguente lockdown che ha bloccato tutto nella primavera del 2020 ha costretto i musulmani del nostro paese, la seconda comunità religiosa italiana, ad affrontare per la prima volta nella storia dell’Islam il mese di ramadan chiusi in casa, spesso da soli o con pochi familiari.

 

Anche in questo caso la sospensione della vita normale e delle attività ha portato alla luce problemi che vanno ben oltre la pandemia. Problemi che riguardano la vita, ma anche la morte, di una intera comunità.

 

Questa serie di Slow News è gratuita. Fa parte del progetto Il Mondo Nuovo che ha vinto il bando  European Journalism  COVID-19  Support Fund.

Episodi
06 - L'Intesa che non c'è
31 Ottobre 2020
Ad oggi lo Stato ha stipulato 12 Intese con le comunità non cattoliche d’Italia. Nessuna di queste è stata fatta con la comunità musulmana, nonostante sia la seconda comunità religiosa più grande d’Italia, dopo quella cattolica.
05 - Restare in pace
31 Ottobre 2020
Se in Italia vivere da musulmano è già complicato, morire può esserlo ancora di più.
04 - Doppia assenza
31 Ottobre 2020
Per i musulmani immigrati in Occidente, lenorme di comportamento alimentare creano da una parte un forte senso identitario culturale e religioso, dall’altra però possono portare a numerose difficoltà nella loro messa in pratica.
03 - Una giornata di ramadan durante la quarantena
31 Ottobre 2020
Come si svolge una tipica giornata di ramadan, durante la quarantena?
02 - Oltre il Coronavirus: i luoghi di preghiera
31 Ottobre 2020
Se prima era già difficile trovare un luogo per pregare, durante la pandemia questa difficoltà si è acuita. E, con gli ingressi contingentati e le norme anti contagio, molti fedeli rinunciano già in partenza a recarsi in moschea. Il timore è quello di non trovare posto una volta arrivati, oppure di non riuscire a pregare per niente.
01 - Ramadan Covid
31 Ottobre 2020
Il coronavirus ha colpito tutti, indipendentemente dalla fede religiosa, e tutti hanno dovuto reinventarsi.
00 - Festa mobile
31 Ottobre 2020
Il mese del ramadan è il mese più importante dell’anno per una persona di fede musulmana. È un periodo di festa, dove si intensifica non solo la vita spirituale, ma anche quella comunitaria. O almeno, così è sempre stato. Fino al 2020.