fbpx

Un viaggio in Liberia nel giugno 2019, a due anni dalla fine dell’epidemia di Ebola che ha colpito la regione. Le storie di chi quella guerra l’ha combattuta sul campo, nelle cliniche dell’organizzazione non-governativa Medici Senza Frontiere.

 

Una serie originale prodotta da Slow News, scritta da Andrea Spinelli Barrile e realizzata grazie al supporto di Medici Senza Frontiere.

Episodi
03 - Parte 3 - Ebola, dal letame nascono i fiori
6 Ottobre 2019
Nel 2016 il virus Ebola è stato isolato nel sudore per la prima volta ma, durante le epidemie, già dagli anni Novanta si raccomanda di evitare il contatto anche con il sudore per limitare così la trasmissione del virus. I liberiani, stretti nei kékeh, nei mercati, negli uffici e lungo le strade, convivono con il sudore.
02 - Parte 2 - Ebola, dal letame nascono i fiori
6 Ottobre 2019
Quando finisce l'emergenza, quando le organizzazioni umanitarie di tutto il mondo smantellano le proprie strutture perché “il pericolo è cessato”, sia esso una guerra, una pestilenza o una carestia, restano le vite degli individui. Vite che hanno subito traumi, spesso traumi profondi e drammatici.
01 - Parte 1 - Ebola, dal letame nascono i fiori
6 Ottobre 2019
Le cliniche dell'organizzazione non-governativa Medici Senza Frontiere in Liberia sono state strategiche durante l'epidemia di Ebola del 2017, quando migliaia di persone sono state curate e aiutate, ma ancor più strategici oggi per superare il trauma e lo stress post-traumatico. Ci siamo stati due anni dopo per raccontare la loro storia.