Politica

Ogni azione, ogni scelta è politica: la politica ci plasma e noi possiamo plasmarla e indirizzarla. Per farlo, abbiamo bisogno di saper scegliere e di informarci, ci serve la sostanza della politica e non il gossip politico.
Tempo di lettura
La pista è anarchica, lo Stato tortura

Lo sciopero della fame del detenuto anarchico Alfredo Cospito, condannato all’ergastolo con “fine pena mai” per un atto dimostrativo senza vittime e detenuto in regime di 41-bis, il cosiddetto “carcere duro per i mafiosi”, è quasi ad un punto di non-ritorno. Tuttavia, non tutti sono liberi di parlarne. Della vicenda Cospito abbiamo parlato nella puntata […]

Alberto Puliafito
Alberto Puliafito
8 giorni fa
Eurobarometro 2023

Sono usciti i nuovi dati dell’Eurobarometro: abbiamo potuto visionarli in anteprima e farci per tempo un’idea di quel che vale la pena di riassumere e che non troverai necessariamente nella copertura giornalistica “mainstream”. 1) Contrasto alla povertà – Secondo le cittadine e i cittadini europei (37%), al primo posto nelle priorità dell’Unione Europea dovrebbe esserci il contrasto alla […]

Alberto Puliafito
Alberto Puliafito
9 giorni fa
La plenaria del Parlamento Europeo

Il Parlamento Europeo è in riunione plenaria(*) in questi giorni (dal 16 al 19 gennaio). I temi che i parlamentari discutono con la Commissione sono questi: i risultati del Consiglio europeo del 15 dicembre e l’attualità Iran: dibattito con Josep Borrell (Capo della politica estera UE) sulla repressione delle proteste, con richiesta di sanzioni più dure nei confronti […]

Paolo Riva
Paolo Riva
10 giorni fa
Panzeri si pente

L’ex eurodeputato Antonio Panzeri si è pentito e ha firmato un accordo con la procura federale belga che prevede «la reclusione, una multa e la confisca di tutti i beni finora acquisiti, stimata attualmente in un milione di euro». Lo riferisce la stessa procura. L’accordo firmato dall’ex eurodeputato e il procuratore federale belga prevede un […]

Governo Meloni e "rave". Nell'immagine, un rave realizzato con Midjourney

Il rave è un pretesto

Il governo Meloni ha esordito con un decreto legge che sfrutta un’indignazione di pancia per un evento poco compreso dalle masse (il “rave”) e che introduce enormi limitazioni alle libertà personali.

Slow News, via email
Lasciaci il tuo indirizzo e ricevi gratuitamente solo le parti di Slow News che ti interessano: