Precedente Successivo

27 e 28 giugno 1914

Questo è il primo episodio della prima stagione della serie I giorni più lunghi del secolo breve, scritta da Andrea Coccia. La serie, suddivisa in tre stagioni, è la versione online del libro pubblicato da Ledizioni di Nicola Cavalli, che oltre a un amico e un abbonato, è anche un editore.

Se vuoi saperne di più sul libro puoi andare a curiosare sulla pagina Facebook dedicata, o sul sito dell’editore. Lo puoi comprare nella tua libreria di fiducia, cosa che come Slow News consigliamo sempre, ma puoi anche ordinarlo online su Amazon o Ibs.

Mancano pochi minuti alle cinque della sera di sabato 27 giugno 1914. In una stanza dell’Hotel Bosna di Ilidze, vicino a Sarajevo, ricolma di opere d’arte di ogni tipo fatte arrivare dagli collezionisti della città, l’Arciduca Francesco Ferdinando sta finendo di scrivere una lettera. «Ero sicuro che avrei trovato il meglio», scrive l’erede al trono austroungarico parlando delle truppe che ha visto all’opera nell’esercitazione degli ultimi due giorni, «e le mie attese sono state ampiamente confermate. Lo farò sapere a sua maestà l’Imperatore», poi chiude: «Questo messaggio deve essere comunicato a tutti i soldati, nella loro lingua madre, immediatamente». L’Arciduca […]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi seguiti da un asterisco sono obbligatori.

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>