fbpx

Chi è stato?

 

È la domanda che muove ogni detective, da quel primo capostipite che è l’Auguste Dupin di Edgar Poe in poi.

Ma è anche la domanda che muove questa storia, al cui centro non c’è uno inspiegabile omicidio avvenuto misteriosamente in una stanza chiusa dall’interno e il cui colpevole è molto improbabile che sia un orango.

 

La vittima della nostra storia non ha un nome solo, ne ha tanti. Tanti quanti i nomi delle librerie indipendenti che mese dopo mese chiudono i battenti.

Tante sono le dinamiche del trapasso e diverse le lunghezze delle rispettive agonie. Rispetto a un omicidio di un classico giallo, poi, nel nostro caso i corpi senza vita non escono orizzontali e per i piedi dal luogo dell’assassinio, ma restano lì, a decomporsi a lungo, davanti agli occhi di chi gli ha voluto bene.

Episodi
06 - Piuttosto mi Amazon
13 Gennaio 2020
«Ci sono due modi di distribuire», mi racconta la voce di Mauro, la mia fonte interna al mondo della distribuzione, «ma ne rimarrà uno solo».
05 - Non è (mai stato) un paese per veri editori
14 Gennaio 2020
Il quinto episodio della serie Piuttosto mi Amazon, alla ricerca del colpevole del fallimento delle piccole librerie
04 - CEVA
15 Gennaio 2020
La vita in libreria prosegue. Il secondo promotore ha quasi finito, mentre l’ultima, la terza, guarda i libri esposti in una saletta laterale e aspetta il suo turno. Di colpo alza lo sguardo verso di me e mi fa segno di avvicinarmi.
03 - L’ombra di un nuovo sospetto?
16 Gennaio 2020
Mentre la scena del crimine si complica e i sospetti aumentano, si fa avanti l‘ombra di un colpevole fino a questo momento insospettabile. E attorno a lui si comincia a intravedere un sistema.
02 - La scena del crimine: il mistero si infittisce
17 Gennaio 2020
Siamo partiti da un presunto omicidio e avevamo un sospettato. Ma la scena del crimine è più affollata di quel che sembra e forse il quadro è più complicato di quel che pensiamo.
01 - Stanno uccidendo le librerie indipendenti?
18 Gennaio 2020
Le cronache degli ultimi dieci anni parlano di una morìa delle piccole librerie che, una dopo l'altra, sembrano destinate a chiudere, a morire. Di chi è la colpa? Per molti di Amazon. Ma è veramente così?