fbpx

Gabriele Cruciata

È un giornalista freelance romano. Classe 1994. E’ specializzato in giornalismo lento, d’inchiesta e narrativo. Ha collaborato con testate italiane e internazionali, tra cui La Repubblica, L’Espresso, Il Sole 24 Ore, Mediapart, Trouw e Die Zeit. Ha lavorato anche con l’UNESCO e l’International Press Institute. Ha collaborazioni fisse con IrpiMedia e Slow News.

È specializzato in scrittura e podcast. Nel 2020 insieme alla collega Arianna Poletti ha vinto il Premio Roberto Morrione per il giornalismo investigativo con un’inchiesta sotto copertura digitale in formato di podcast dal titolo Buco Nero. Il podcast è stato pubblicato in esclusiva da Storytel, la prima piattaforma europea di audiolibri e podcast.

Occasionalmente insegna giornalismo per principianti.

Su Slow News ha pubblicato:

Il terremoto, dentro, 2019, con le fotografie di Marta Clinco
Oltre il muro, 2019
Nettare, 2020